Accedi

Made in Italy all'estero

Mipaaf, Olivero incontra delegazione amministrazione statale grano cinese

Il rapporto di partenariato strategico tra Italia e Cina – ha dichiarato il Vice Ministro - un momento molto positivo
Roma, 26 Sep 2017 17:41:00
fonte: AGV NEWS/AGRICOLAE
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che si è svolto questa mattina l'incontro tra il Vice Ministro Andrea Olivero e la delegazione dell’Amministrazione Statale del Grano della Repubblica Popolare Cinese guidata dal Vice Ministro Zhang Wufeng.





“Il rapporto di partenariato strategico tra Italia e Cina – ha dichiarato il Vice Ministro Andrea Olivero – vive un momento molto positivo. L’andamento complessivo dell’interscambio commerciale, di cui l’agroalimentare è un segmento fondamentale, presenta un trend in forte crescita. Ben vengano occasioni di confronto e di approfondimento volte a rappresentare il valore aggiunto del prodotto italiano e le sue peculiarità”.





Nel corso dell’incontro sono stati analizzati alcuni temi strategici per la cooperazione tra i due Paesi ed è stato sottolineato l’interesse della Cina verso l’agroalimentare italiano quale modello di eccellenza.

La riunione è stata finalizzata ad un approfondimento delle caratteristiche della filiera cerealicola, a partire dal regolamento UE 1308/2013 che disciplina il settore dei cereali. È stato evidenziato che l’Italia è il Paese leader nella produzione e nella commercializzazione di pasta di grano duro, componente fondamentale della dieta mediterranea e importante voce dell’export (2 milioni di tonnellate).



Visto il ruolo strategico che la filiera cerealicola ha per il Paese ed il sostegno fornito al mondo produttivo attraverso un’azione mirata di ricerca di base e di ricerca applicata, è stata illustrata l’incidenza che negli anni ha avuto la ricerca nel determinare varietà e processi produttivi di trasformazione importanti per il raggiungimento degli attuali standard qualitativi. Infine è stato evidenziato il tangibile impegno assunto dall’industria di trasformazione, che ha investito in tecnologia per raggiungere gli attuali elevati standard qualitativi.