Accedi

Viale Mazzini

Rai: Campo Dall’Orto valuterà costi e benefici del tetto agli artisti

Il cda ha dato mandato al dg di fare una valutazione attenta in vista del prossimo consiglio del 29 marzo
Roma, 08 Mar 2017 16:37:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
L’estensione del tetto di 240 mila euro anche sui contratti di collaborazione e consulenza di natura artistica e il nuovo piano dell’informazione. Sono questi - a quanto apprende IL VELINO – i temi trattati principalmente dal consiglio di amministrazione della Rai di oggi. Sul tetto, che dovrà diventare operativo da aprile, il consiglio ha chiesto al direttore generale, Antonio Campo Dall’Orto, di fare una valutazione sull’impatto che avrà sulle casse dell’azienda in termini di risparmi (sono oltre 30 gli artisti che rischiano il corposo taglio) e di esborsi (contenziosi e mancati introiti di pubblicità dopo la partenza di alcuni volti noti). Un “compitino” non certo agevole per Cdo, che dovrà valutare caso per caso e stilare una tabella entro il 29 marzo, data del prossimo cda.

L’altro tema affrontato, invece, in Viale Mazzini è stato il nuovo piano dell’informazione. Continua l’illustrazione ai consiglieri ma - a quanto si apprende – il programma va ancora approfondito, discusso e valutato attentamente in tutte le sue parti prima del varo definitivo. Un piano che, tra l’altro, punta sulla digitalizzazione, sull’accorpamento tra la Tgr e RaiNews e sulla creazione di app tematiche da mettere a disposizione delle singole testate. Non c’è stato, invece, l’atteso battesimo della nuova struttura che dovrà occuparsi di tutti gli acquisti dei diritti televisivi: “Chief rights officer”. Così come restano in stand by i palinsesti aprile e maggio e la questione Rai Way.