Accedi

Roma

Roma, viola obblighi della sorveglianza speciale per andare a giocare a calcio

Il 38enne, romano con precedenti, incurante delle prescrizioni impostegli, ha partecipato alla trasferta a Canale Monterano per giocare con la sua squadra di calcio, il “Montespaccato”, contro la compagine locale
Roma, 14 Nov 2016 09:27:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
Ieri mattina, nonostante fosse sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Roma, un 38enne, romano con precedenti, incurante delle prescrizioni impostegli, ha partecipato alla trasferta a Canale Monterano per giocare con la sua squadra di calcio, il “Montespaccato”, contro la compagine locale. Al termine della partita, valevole per il campionato di Promozione e nel corso della quale il 38enne romano ha giocato per la sua squadra con la fascia di capitano, i Carabinieri della Compagnia di Bracciano lo hanno atteso negli spogliatoi e lo hanno arrestato. Dal campo sportivo di Canale Monterano, l’uomo, è stato condotto dai Carabinieri di Bracciano presso il carcere di Civitavecchia.