Accedi

Napoli

Napoli, tensione al corteo anti-Salvini: sassi e petardi contro la Polizia

Il segretario della Lega: “Scandaloso che un ex magistrato, sfortunatamente sindaco, decida chi può e chi non può venire: lo porto in tribunale”
Roma, 11 Mar 2017 18:30:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
A Napoli centri sociali sul piede di guerra. I manifestanti – con lanci di petardi e cariche alle forze dell’ordine - hanno protestato contro la presenza di Salvini che ha parlato alla Mostra d’Oltremare. L’arrivo a Napoli del leader del Carroccio ha scatenato anche un botta e risposta istituzionale a vari livelli. Il ministro dell’Interno ha ordinato alla prefettura partenopea di garantire la convention con il segretario della Lega alla Mostra d’Oltremare. La sala della Fiera era stata occupata ieri in segno di protesta da un centinaio di manifestanti. “È scandaloso che un ex magistrato sfortunatamente sindaco, spero ancora per poco, si permetta di decidere chi può e chi non può venire a Napoli”, ha spiegato Salvini. “La prossima volta che vengo a Napoli la manifestazione la facciamo in piazza del Plebiscito, così vediamo”."Posso aver sbagliato in passato, ma non ho intenzione di sbagliare sul futuro, e il futuro dell'Italia – ha chiosato nel suo intervento - è il rispetto delle diversità all'interno del Paese".