Accedi

Politica

Libia, Alfano: Italia lavorerà per l’unità e la stabilità del paese

Questi punti, ha detto il capo della diplomazia italiana, “a differenza di altri partner”, coincidono con “l’interesse nazionale”. Nei mesi scorri proliferare di iniziative unilaterali
Roma, 01 Aug 2017 13:58:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
L’Italia "lavorerà per l’unità e la Stabilita della Libia” e per evitare “la frammentazione dell’azione della comunità internazionale”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, intervenendo in commissioni riunite Difesa di Camera e Senato sulla prossima missione italiana in Libia.
“Per noi, a differenza di altri partner – ha spiegato il capo della diplomazia italiana -, l’unità e la stabilità della Libia coincidono con l’interesse nazionale: lavoriamo per evitare la frammentazione e in favore dell’unità nazionale”. Per questo è utile, ha spiegato Alfano, “ricondurre a un fattore comune le tante iniziative in favore della Libia. Negli ultimi mesi abbiamo assistito a una proliferazione delle iniziative unilaterali, che progressivamente ha messo in discussione l’autorevolezza dell’inviato speciale Martin Kobler, a fine mandato”.
“Con la nomina del nuovo rappresentante Onu – ha sottolineato Alfano -, la comunità internazionale non ha più scuse, deve unificare gli sforzi sotto egida Onu”. Il prossimo 8 agosto Alfano incontrerà a Roma l’inviato speciale per la Libia, il libanese Ghassan Salamé. ““A lui chiederò di imprimere nuovo impulso all’azione dell’Onu. La sua agenda è la nostra agenda, il suo successo è il nostro successo”.