Accedi

Giochi

Giochi, Carini (Pa): sindaco limita orari funzionamento apparecchi con vincita in denaro

Chi sforerà gli orari stabiliti incorrerà in una multa che può arrivare sino a un massimo di 500 euro
Roma, 07 Aug 2017 11:50:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
Giro di vite a Carini, nella provincia di Palermo. Il sindaco Giuseppe Monteleone ha emanato un’ordinanza con cui limita agli esercizi pubblici l’accensione degli apparecchi con vincita in denaro. Premesso – si legge sull’ordinanza – “che il gioco d’azzardo patologico è ormai inquadrato come una malattia sociale nell’ambito delle dipendenze patologiche, al pari delle dipendenze da droghe e alcool; la patologia derivante da giochi d’azzardo rappresenta un importante problema di salute pubblica che colpisce indistintamente tutte le fasce sociali” e ritenuto di “dover contribuire per quanto possibile al contrasto dei fenomeni di patologia sociale connessi al gioco d’azzardo; di dovere tutelare il benessere psico-fisico dei soggetti maggiormente vulnerabili e più genericamente il benessere socio-economico dei cittadini; di dovere ridurre il limite temporale di utilizzo degli apparecchi da gioco in denaro per impedirne l’uso indiscriminato in particolare nelle fasce orarie in cui è maggiormente probabile l’accesso degli anziani e degli adolescenti” viene ordinato che videopoker e slot machine presenti in sale gioco e bar, ristoranti, edicole, tabacchi etc… dovranno rispettare i seguenti orari di funzionamento: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 20:00. Al di fuori di tale fascia oraria devono essere spenti e disattivati. Chi sforerà questi orari incorrerà in una multa che può arrivare sino a un massimo di 500 euro.