Accedi

Migranti

La prima cittadina Zanardi vuole alzare le tasse a chi ospita i profughi
Roma, 05 Aug 2017 17:20:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
“Codigoro agli onori della cronaca nazionale per le dichiarazioni e controdichiarazioni della sindaca Zanardi che lasciano sbalorditi", è stato il commento di Rita Cinti Luciani, della segreteria nazionale del Psi ed ex sindaco di Codigoro, alle affermazioni dell’attuale Sindaco della cittadina in provincia di Ferrara, Alice Zanardi (Pd), che ha sostenuto di voler alzare le tasse a chi ospita i profughi. Il motivo che ha spinto a tanto Zanardi è stato il “raddoppiarsi dei profughi nel giro di un mese nel territorio, passati da 58 ad oltre 100. Non è una questione politica – ha detto il sindaco -. È dare ascolto ai miei cittadini”.

“Certo il problema dei migranti come ben sappiamo c’è così come c’è il problema di un controllo attento di chi ha veramente lo status di profugo. Ma questi sono temi che vanno affrontati a livello politico e istituzionale in modo diverso, non certo attraverso affermazioni superficiali che assomigliano più a spot pubblicitari per ricavare consenso - ha osservato ancora Cinti Luciani -. Certo i sindaci non vanno lasciati soli ad affrontare il problema ma i sindaci rappresentano lo Stato e quindi devono avere la capacità di governare i problemi con decisione ma anche con la giusta intelligenza altrimenti si prende solo in giro la gente”. Il Pd ha preso le distanze. “Il sindaco di Codigoro? Per una volta mi tocca dare ragione a Salvini. Che ci sta a fare nel Pd? Certe provocazioni, come le chiama lei, non rientrano nel dna del Partito democratico”, ha affermato Stefano Pedica del Pd.

A difesa della decisione del sindaco di Codigoro si è mosso il centrodestra. In particolare Daniela Santanchè (Forza Italia) che ha fatto notare: “Gli amministratori locali si trovano ad affrontare gli effetti devastanti dell’invasione promossa proprio dai Governi di sinistra. La signora Zanardi si è permessa di fare una provocazione per far capire ai suoi compagni di partito che la situazione è insostenibile e il popolo di sinistra che fa? La tratta come un’appestata invitandola alle dimissioni. La mia piena solidarietà alla sindaca di Codigoro, che ha mostrato l’esistenza di un problema causato proprio dalle decisioni scellerate di chi propone l’accoglienza a tutti i costi”.