Accedi

Giochi

Giochi, Astro: in Piemonte a rischio migliaia di posti di lavoro del comparto AWP

L'associazione: con la legge regionale sul lastrico migliaia di attività commerciali di quartiere
Roma, 10 Oct 2017 11:41:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
In Piemonte “si azzerano migliaia di posizioni lavorative a tempo indeterminato del comparto AWP, si mettono sul lastrico migliaia di attività commerciali di quartiere (ovvero le si consegna alla criminalità, pronta a rilevarle o a inquinarle), si lascia inalterata la restante offerta di gioco lecito (cui si aggiungerà quella illegale, “sostitutiva” delle AWP sfrattate)”. E’ quanto denuncia in una nota l’associazione Astro, evidenziando che la legge regionale metterà a rischio il posto di migliaia di lavoratori impiegati nelle aziende di settore. Gli apparecchi da intrattenimento “ Sono costruiti – acquistati – distribuiti – gestiti – manutentati da circa 2.200 persone – si legge ancoora nella nota Astro - (l’80% Piemontesi al 100%, il 50% infra-quarantenni) addette presso le oltre trecento imprese del settore insediate in Regione (alcune da addirittura 20-30 anni). Da detti apparecchi, inoltre, traggono una fonte fondamentale di reddito integrativo più di 5.000 tra bar e tabacchi, per cui 5.000 famiglie “di commercianti piemontesi” dovranno far fronte ad una situazione di probabile sofferenza e indigenza per la prossima cessazione delle rispettiva attività, troppo onerose senza il sostegno dell’offerta integrata di gioco lecito”. L'associazione di gestori di apparecchi da intatteniemnto evidenzia inoltre che "i malati di G.A.P. non diminuiranno (perché, comunque, l’offerta integrata di gioco resta alta ed esasperatamente pubblicizzata per alcuni prodotti rischiosi e, per di più, affiancata da quella illegale) e le migliaia di “nuovi disoccupati” sicuramente non diventeranno una risorsa aggiuntiva per il territorio".