Accedi

Sicilia

Sicilia, rapita insieme alla figlia: arrestati due cittadini somali

Si erano offerti di aiutarle a raggiungere la città di Milano. Ma poi le avevano sequestrate
Roma, 18 Aug 2017 07:32:00
fonte: ilVelino/AGV NEWS
Su delega della Procura distrettuale della Repubblica di Catania, la Polizia di Stato ha tratto in arresto, due cittadini somali ritenuti responsabili, in concorso tra loro e con altre persone allo stato da identificare, del reato di sequestro di persona a scopo di estorsione. I due sono accusati di aver sequestrato una loro connazionale e la figlia minore, minacciando la donna di non liberarle se non previo pagamento di una somma di denaro. E’ stata la stessa donna a denunciare l’accaduto alla Polizia. Era stata avvicinata a Giardini Naxos (Me) da un uomo che si era offerto di aiutarle a raggiungere la città di Milano. L’uomo, in realtà, le aveva poi rinchiuse all’interno di un appartamento, costringendola a contattare la propria famiglia in Somalia per farsi inviare la somma di 1000 dollari, necessaria per le spese di viaggio e per la loro liberazione. Ricevuti 300 euro, la giovane veniva accompagnata da un altro suo connazionale nei pressi di un terminal degli autobus in questo capoluogo, dove veniva abbandonata insieme alla figlia. Gli investigatori sono risaliti ai due cittadini somali, arrestati a Piazza Armerina dove risiedono.