Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Diritti umani, Pucciarelli (Lega): matrimoni forzati, ministeri informati su mozione

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

“Stamattina ho formalmente trasmesso ai ministri per i Rapporti con il Parlamento Fraccaro, della Giustizia Bonafede e dell’Istruzione Bussetti, la risoluzione approvata in commissione, all’unanimità, martedì scorso sul tema dei matrimoni precoci e forzati. Il testo, come detto condiviso da tutti i senatori componenti la commissione che ringrazio per il lavoro svolto e per la preziosa collaborazione, oltre ad integrare l’articolo 7 del cosiddetto “Codice rosso” approvato lo scorso 17 luglio, che introduce il reato di costrizione o induzione al matrimonio, richiede al governo di impegnarsi nella prevenzione dell’odioso fenomeno, predisponendo adeguata formazione degli operatori delle istituzioni che operano sul territorio affinché riescano a riconoscere e prevenire situazioni a rischio di matrimonio precoce o forzato. All’esecutivo si chiede anche di adoperarsi per massicce campagne di sensibilizzazione, di prevenzione – a tal scopo sarà fondamentale fare riferimento alla rete degli insegnanti e degli assistenti sociali – e di assistenza delle vittime accertate. Infine, nella risoluzione, auspichiamo la costituzione di un Osservatorio nazionale che consenta di monitorare la fattispecie dei matrimoni forzati analizzandoli in parallelo ad altre forme di sopruso e violenza come quelli delle mutilazioni genitali femminili, del lavoro forzato, o della riduzione in schiavitù”. Cosi la senatrice della Lega Stefania Pucciarelli, presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani.