Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Congo, secondo caso di Ebola a Goma

L’uomo è in quarantena.
fonte: AGV/SPUTNIK
di onp

Un secondo caso di Ebola è stato rilevato nella città congolese orientale di Goma, nella provincia del Nord Kivu, a più di 350 km (220 miglia) da dove era nata la pandemia un anno fa, i media locali lo hanno riferito citando il governatore del Nord Kivu Carly Nzanzu Kasvita e il capo della squadra di risposta dell’Ebola del Congo, Jean-Jacques Muyembe.

Il secondo caso è un maschio adulto che è arrivato a Goma dalla città di Mongbwalu, nella vicina provincia di Ituri, il 13 luglio, secondo quanto riportato da Actualite.CD.

Dopo aver sviluppato i primi sintomi di Ebola 10 giorni dopo l’arrivo, l’uomo è stato messo in quarantena, aggiunge il rapporto.

I funzionari sanitari non hanno stabilito alcun collegamento tra questo e il primo caso di Ebola a Goma.

Il primo caso è stato rilevato il 15 luglio in un prete che era stato esposto a frequenti contatti tattili con persone infette durante i sermoni. Ha mostrato i sintomi un giorno prima di arrivare a Goma. Dopo essere risultato positivo all’ebola, fu messo in quarantena nel centro di trattamento per l’Ebola.

Il virus Ebola viene trasmesso da uomo a uomo attraverso il contatto con fluidi corporei di una persona infetta. L’OMS stima che abbia un tasso di mortalità del 50%.

L’ebola prende il nome dal fiume Ebola della RDC, vicino al quale il virus è stato scoperto dal microbiologo belga Peter Piot e dal suo team nel 1976. L’attuale epidemia nella RDC è iniziata nel luglio 2018.

Second Ebola Case Detected in DRC’s Goma City – A second case of Ebola was detected on Tuesday in the eastern Congolese city of Goma in North Kivu province, more than 350 km (220 miles) away from where the pandemic had originated a year ago, local media reported on Wednesday citing North Kivu governor Carly Nzanzu Kasvita and the head of Congo’s Ebola response team, Jean-Jacques Muyembe.

The second case is an adult male who has arrived in Goma from the Mongbwalu city of the neighboring Ituri province on July 13, the Actualite.CD news outlet reported.

After developing first Ebola symptoms 10 days upon arrival, the man was put under quarantine, the report added.

According to the text, health officials did not establish any connection between this and the first Ebola case in Goma.

The first case was detected on July 15 in a priest who had been exposed to a frequent tactile contact with infected people during sermons. He displayed symptoms a day before arriving in Goma. After he tested positive for Ebola, he was placed under quarantine in the Ebola Treatment Center.

The Ebola virus is transmitted from human to human through contact with bodily fluids of an infected person. The WHO estimates it to have a 50 percent fatality rate.

Ebola is named after the DRC’s Ebola River, near which the virus was discovered by Belgian microbiologist Peter Piot and his team in 1976. The current outbreak in the DRC began in July 2018.

Notizie correlate