Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Ambiente ed Energia

Acqua Pubblica, M5s: La nostra legge affronta crisi idrica

Ora manca solo il sì delle altre forze politiche.
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

“Il MoVimento 5 Stelle ha detto e intende dire ancora tanti sì, soprattutto a provvedimenti scritti nero su bianco nel contratto di Governo come la legge sull’acqua pubblica. Il referendum di 8 anni fa aveva avuto tanti, tantissimi sì, oltre 27 milioni. La proposta di legge è pronta per l’esame delle Camere e manca soltanto il sì delle altre forze politiche, che devono scegliere se rimettere la risorsa più preziosa nelle mani dei cittadini o se lasciarla in balia degli appetiti speculativi. La nostra proposta di legge deve essere approvata quanto prima per assicurare agli italiani che ogni centesimo pagato per i servizi idrici venga investito in manutenzione e rifacimento della rete idrica, dalla captazione alla depurazione. La crisi idrica in Italia è una triste realtà che mostra chiaramente l’insostenibilità del modello di gestione attuale che ha lasciato alla deriva per decenni le nostre reti idriche con scarsa manutenzione e gestioni fallimentari. Non c’è più tempo da perdere. Bisogna rispondere immediatamente alla crisi idrica in atto con l’approvazione di una indispensabile riforma di sistema”. Lo affermano in una nota le deputate del Movimento 5 Stelle Federica Daga e Ilaria Fontana, rispettivamente prima firmataria della legge sull’acqua pubblica e capogruppo in commissione Ambiente.