Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cronaca

Carabiniere ucciso, tanta gente commossa ai funerali

Di Maio: "Saremo sempre vicini alla tua famiglia". Salvini: "Avrai giustizia".
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

Tanta gente commossa accoglie il feretro avvolto nel tricolore del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega nella chiesa Santa Croce di Santa Maria del Pozzo di Somma Vesuviana (Na) dove si era sposato un mese fa. Nel silenzio rotto solo dal rintocco delle campane, il picchetto d’onore dei carabinieri in alta uniforme. All’esterno della chiesa allineate le corone di fiori del Presidente della Repubblica, dei Presidenti del Senato e della Camera, della Ministro della Difesa, del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e della Compagnia Roma Centro, alla quale apparteneva il militare. La cerimonia funebre è officiata dall’Ordinario militare Mons. Santo Marcianò: “Mario era fiero di essere carabiniere ed aiutava chiunque incrociasse la sua strada”. I commercianti hanno esposto decine di bandiere dell’Italia per rendere omaggio al proprio concittadino.

 

“Ho delle richieste da fare: rispetto e riconoscenza. Perché il cuore d’oro di Mario, infranto da 11 coltellate, non si merita la 12esima coltellata. Sono giusti i commenti e i dibattiti, ma non oggi. Facciamo che i toni siano rispettosi per l’uomo che era, per il carabiniere che era – interviene il comandante generale dell’Arma Giovanni Nistri -. Rega è morto per tutelare il diritto di tutti. Vorrei che il rispetto sia per tutta l’Arma, che serve lo Stato quotidianamente. Ricordiamo i 953 carabinieri feriti negli ultimi anni. Pensiamo che Mario era libero dal servizio, con abiti civili”.

 

Il vicepremier Luigi Di Maio in un post su Facebook scrive: “Un Carabiniere che, al di fuori del servizio, accompagna in ospedale una mamma e sua figlia, in un momento di bisogno. Quando la donna e la piccola escono, dopo una lunga notte, con loro sorpresa trovano Mario ad attenderle. Voleva riaccompagnarle a casa. Questo era il Vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. È un momento di profondo dolore. Rendiamo grazie al sacrificio di questo giovane uomo, servitore dello Stato, servitore di tutti noi. Ciao Mario, grazie per il tuo insegnamento. Siamo e staremo sempre vicini alla tua famiglia”.

 

In un post su Twitter il vicepremier Matteo Salvini dice: “Onorato di averti reso omaggio oggi nella Casa del Signore dove ti eri sposato pochi giorni fa, di aver potuto abbracciare tua moglie, di averti ringraziato a nome di tanti Italiani. Quanta tristezza, avrai Giustizia. Ciao Mario, Eroe Italiano”.

Notizie correlate