Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Di Maio e Salvini, sui social è braccio di ferro sulle forze dell’ordine

Il leader della Lega: “Riammessi tutti gli emendamenti a favore di Polizia e Vigili del Fuoco al Decreto Sicurezza: buono pasto, ore di straordinario, vestiario e uniformi”. L’esponente M5s: “Tutele sindacali ai militari”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

“La Corte costituzionale ha riconosciuto il diritto ad avere la tutela sindacale alle forze armate. In base a quella sentenza si sta discutendo la proposta di legge del M5s che garantisce le tutele minime ai militari. Questa legge si è fermata all’interno della Commissione perché tutti gli altri partiti ci hanno lasciati soli. Noi vogliamo che i militari che vedano violati i propri diritti possano presentarsi davanti ad un tribunale del lavoro. Per me questo tema non è più rinviabile. Lo dico alla Lega, credo sia il momento di accelerare questa proposta. Grazie alle forze dell’ordine si può garantire lo sviluppo economico di questo Paese”, così il vicepremier Luigi Di Maio in una diretta Facebook annunciata dal post: “Ho qualcosa da dirvi che riguarda la nostra sicurezza e soprattutto i nostri militari. Uomini e donne che rischiano ogni giorno la propria vita per il Paese e che ci rendono orgogliosi nel mondo. Viva le Forze Armate! Viva l’Italia!”.

Intanto, Matteo Salvini su Twitter scrive: “Vittoria su tutta la linea! Grazie all’insistenza della Lega, riammessi tutti gli emendamenti a favore di Polizia e Vigili del Fuoco al Decreto Sicurezza: buono pasto, ore di straordinario, vestiario e uniformi, manutenzione di caserme, nuove sedi. Dalle parole ai fatti”.

Notizie correlate