Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Autonomia, Zaia: “Una grande riforma, firmerò solo cose serie”

“Se si deve fare con un extragettito dei nostri territori vuol dire che ancora una volta si andrà a premiare non la virtuosità, ma magari uno spreco”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

“Questa è una grande riforma, firmerò cose serie”, queste le parole di Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, ad Agorà Estate su Rai3, condotto da Monica Giandotti, sulla legge sull’Autonomia. “Io voglio un’autonomia vera, l’autonomia che è prevista dalla Costituzione. L’autonomia che molti di quelli che parlano non conoscono”. E sulla perequazione richiesta dal M5s dice: “Questa perequazione nessuno ha capito come si deve fare. Se si deve fare con un extragettito dei nostri territori vuol dire che ancora una volta si andrà a premiare non la virtuosità, ma magari uno spreco”. Nelle scorse ore in una diretta Facebook il ministro dello Sviluppo economico e vicepremier Luigi Di Maio aveva spiegato: “Noi ci faremo garanti dell’unità nazionale. Perché se dovrà essere autonomia, non dovrà regionalizzare la scuola, non dovrà creare disparità nella sanità – che già sono tante – e qualsiasi riparto di risorse economiche e finanziarie verso la Lombardia, il Veneto e l’Emilia Romagna, che la stanno chiedendo, deve prevedere Livelli essenziali di prestazioni per tutte le regioni, il fondo di perequazione per fare in modo che ci sia un meccanismo di solidarietà verso tutte le altre regioni e un aggiornamento costante che porti a far sì che, quando si trasferiscono i soldi alle regioni, nel momento in cui hanno un extragettito devono condividerlo con tutte le altre regione”.

Notizie correlate