Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Decreto sicurezza, Gasparri: “Difficile rafforzarlo con liti nel governo”

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

“Il decreto sicurezza va rafforzato. Approvando gli emendamenti di Forza Italia che riguarderanno anche un vero aumento dell’organico delle forze di polizia e la destinazione di maggiori fondi per tutto il comparto sicurezza-difesa. Conte ha ricevuto alcuni rappresentanti di questo decisivo settore alla vigilia delle elezioni europee ma poi non ha dato seguito agli impegni per il rinnovo dei contratti e gli stanziamenti annunciati. Servono poi ovviamente norme più severe per la confisca immediata dei natanti delle cosiddette Ong. Fin qui i porti sono rimasti sostanzialmente aperti e i finti sequestri, subito seguiti da dissequestri di navi, attuati dalla magistratura, hanno finito per agevolare l’azione di organizzazioni che, di fatto, stanno supportando gli scafisti. Il decreto quindi va inasprito. Ma è difficile che ciò avvenga, alla luce di quello che leggiamo nei rapporti tra grillini e leghisti. Le parole di Spadafora, addirittura sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, sono state sprezzanti ed offensive nei confronti della Lega. E hanno suscitato comprensibili reazioni. Ci sono visioni opposte della sicurezza, del sostengo alle forze dell’ordine e alle forze armate. Un governo che parla lingue così diverse non può che produrre caos e disordine”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri (FI).

Notizie correlate