Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, cultura

Campania, Giffoni Innovation Hub: torna la rassegna Next Generation

Novità assoluta di quest’anno: il focus sulla Virtual Reality (VR),
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Sviluppo di competenze digitali per il nuovo mercato del lavoro, laboratori educativi sulle nuove tecnologie, blockchain e Virtual Reality al servizio delle industrie creative e di progetti ad alto impatto sociale: a Giffoni torna la rassegna NEXT GENERATIONgiunta alla sua quinta edizione, realizzata da Giffoni Innovation Hub, la creative agency ispirata e promossa dal Giffoni Experience.

Sono orgoglioso che Giffoni Innovation Hub proceda dritta verso uno sviluppo progressivo in sinergia con le strategie dell’intero ecosistema dell’innovazione. Azioni che sono in linea con le attività promosse e realizzate dall’assessore all’Innovazione, Startup e Internazionalizzazione della Regione Campania, Valeria Fascione, e dai vari stakeholder pubblici e privati che hanno scelto questa regione per investire sui giovani talenti e professionisti che ogni anno frequentano gli altri hub campani come le università, gli acceleratori e i poli di innovazione – afferma il CEO e Co-Founder Luca Tesauro – Attori e attrattori che stanno avendo sempre di più un ruolo fondamentale nella crescita dell’economia del nostro Paese. Il futuro di Giffoni Hub tenderà sempre di più il proprio sguardo all’implementazione delle nuove tecnologie, alla formazione imprenditoriale e digitale delle nuove generazioni aggregando startup, talenti e innovatori di tutto il mondo, con particolare attenzione al tema della parità di genere in fatto di STEM, oltre alla funzione sempre più avanzata di facilitatori dei processi di open innovation delle medie e grandi imprese”.

Dall’Antica Ramiera alla Multimedia Valley, il programma verterà sulle principali sfide dell’innovazione sociale e digitale del Terzo Millennio tra tavole rotonde, laboratori, eventi, workshop e networking: tutte attività aperte al pubblico. Novità assoluta di quest’anno, il focus sulla Virtual Reality (VR), con una sezione speciale che per la prima volta sarà ospitata in occasione della 49esima edizione del Giffoni Film Festival e che vedrà l’anteprima mondiale di Caravaggio, la mente ferita, prodotto da Apptripper. La sezione, in programma tutti i giorni al Giffoni Village, ospiterà anche altre produzioni tra cui Le 4 Visioni dell’Aldilà di H. Bosch (produzione Musei Civici di Venezia), Nuragica (produzione Sardinia Experience Coop), L’Incendio del Castello di Giusso (produzione Comune Di Sicignano Degli Alburni), Un giorno nella vita di Ayan, un’operatrice di Save the Children, grazie alla realtà virtuale, I Progetti del VIS (produzione VIS Volontariato Internazionale Per Lo Sviluppo).

In questa quinta edizione – aggiunge Orazio Maria Di Martino, Co-founder e COO di Giffoni Innovation Hubsono tre le aree tematiche su cui abbiamo puntato per la parte educational del Dream Team:ricerca scientifica, tecnologiae automotive. Tre aree tematiche su cui i dreamers si confronteranno acquisendo strumenti per la creazione di progetti di valore collettivo volti ai mercati socio-creativo-culturali. Come già ricordato siamo case study per l’Università di Washington e di Salerno. Quest’anno, poi, puntiamo al dibattito degli ultimi trend degli scenari tecnologici come la realtà virtuale e aumentata e la blockchain e, non in ultimo, la gamification e l’intelligenza artificiale, cercando di offrire sempre di più ai ragazzi e al pubblico momenti di formazione e incontro-confronto per una più approfondita riflessione, sulle tematiche delle culture digitali, con talk, workshop e laboratori. Vogliamo, inoltre, offrire un contributo prezioso monitorando la community dei giffoners tramite il progetto Generazione Giffoni. Abbiamo l’occasione di intercettare i gusti, le emozioni, la percezione e l’atteggiamento verso gli stimoli che provengono dal mondo, da parte delle varie generazioni che vivono il festival. Quali sono le caratteristiche distintive? Vogliamo descriverle attraverso il coinvolgimento dei Giurati Giffoni. Verrà condotta una Survey sulle emozioni, i sentimenti, le preferenze espresse e al fine di tracciare un profilo simbolico e comportamentale segmentato per genere dei rispondenti e per fascia di età“.

Non mancheranno attività didattiche dedicate a bambini dai 6 anni in su, tra cui laboratori di 3D Printing e di Elettronica, workshop educativi sulla creatività digitale e digital labs sulla realtà virtuale e aumentata. Per i ragazzi più grandi, dai 18 anni in su, workshop su Interactive Storytelling, Social Impact, Open Innovation, Big Data e Crowdfunding. Il Dream Team, la community degli innovatori under 30, lavorerà alla realizzazione di quattro progetti in collaborazione con Fondazione IBM, Fondazione Telethon e Toyota Motor Italia. Due le tavole rotonde in programma all’Antica Ramiera: il 26 luglioround table dedicata al rapporto tra “Blockchain & Media” e il 24 luglioil panel su Big Data e giovani “Generazione Giffoni”, mentre il 22 Luglioil dibattito su “Competenze e talenti e trasformazione digitale: le policy nazionali dell’innovazione” al quale interverrà, tra gli altri, Valeria Fascione, Assessore all’Innovazione, Startup e Internazionalizzazione della Regione Campania.

Anche quest’anno la rassegna Next Generation, giunta alla quinta edizione, ha tra gli obiettivi principali quello di ospitare i migliori giovani talenti dell’innovazione digitale e socio-culturale – dichiara Antonino Muro, co-founder e Account Manager di Giffoni Innovation Hub – Ragazzi e ragazze che vengono da ogni angolo del pianeta per conoscere lo straordinario mondo di Giffoni e, allo stesso tempo, formarsi su progetti concreti e acquisire nuove competenze utili nel mercato del lavoro. Durante la 49esima edizione del Giffoni Film Festival, Next Generation offrirà attività laboratoriali e workshop formativi dedicati al pubblico dei bambini, dei ragazzi e delle famiglie, tra cui 3D Printing Labs, making, elettronica, robotica, auto-imprenditoria giovanile, solo per citarne alcuni. Un assaggio delle brevi ma intense sessioni formative che Giffoni Hub realizza tutto l’anno con scuole ed università in Italia e all’estero. Novità assoluta di quest’anno sarà rappresentata dalla Sezione Speciale in Realtà Virtuale: Giffoni VR Experience. Un nuovo importantissimo spazio di creatività, innovazione e tecnologia giovane per un festival di giovani”.