Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Afghanistan, Ferrara (M5s): “Ritiro truppe e più cooperazione a partire da lotta alla droga”

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

“Ci auguriamo che il progressivo disimpegno militare italiano in Afghanistan, possa subire una forte accelerazione dopo le elezioni presidenziali previste per questo autunno, fino ad arrivare al completo ritiro del nostro contingente dal quel lontano Paese. Un disimpegno militare che deve accompagnarsi a un maggiore impegno civile di cooperazione a sostegno della riconciliazione nazionale, della ricostruzione e dello sviluppo economico e sociale dell’Afghanistan”. Così nel suo intervento in aula il senatore Gianluca Ferrara, capogruppo M5S in commissione Esteri, in occasione del dibattito sulle missioni militari internazionali. “Se oggi, ragionando in termini di interesse nazionale italiano, non vediamo più il senso della nostra presenza militare in funzione anti-terrorismo in un Paese lontano che non minaccia la nostra sicurezza, vediamo invece chiaramente il senso di una nostra presenza civile in Afghanistan a sostegno di una lotta che in questi 18 anni, per motivi a volte inconfessabili, è passata a dir poco in secondo piano: la lotta alla coltivazione dell’oppio e alla produzione e al traffico di eroina. Questo sì che ci interessa e ci riguarda da vicino, dato che l’eroina afgana di alta qualità e a basso costo è tornata ad invadere le nostre periferie e a mietere vittime tra i nostri figli”.

Notizie correlate