Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Economia

Agroalimentare, la Campania a Biofach 2020: Avviso agli Operatori del settore biologico

Evento a Norimberga 12-15 febbraio 2020
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

La Direzione Generale Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Regione Campania ha intenzione di partecipare alla fieraBIOFACHin programma dal 12 al 15 febbraio 2020 a Norimberga con una qualificata rappresentanza di produttori biologici in una collettiva.

Agli operatori selezionati lo selezionate verranno offerti i seguenti servizi: assistenza in loco di personale regionale; servizio di interpretariato generale per l’intera durata della fiera; inserimento nel catalogo ufficiale della fiera e altre azioni promozionali; deposito e frigoriferi comuni.

Le imprese che intendono aderire alla collettiva regionale per il Biofach 2020 saranno chiamate ad una compartecipazione economica per far fronte all’acquisto di specifici servizi comuni che – ad ogni buon fine – sarà contenuto tra 1.400,00 e 1.600,00 euro oltre IVA.

Le modalità e i termini di versamento del contributo saranno successivamente comunicati alle ditte ammesse.

Il trasporto delle campionature espositive e del materiale pubblicitario è a carico delle imprese espositrici che dovranno garantire l’arrivo dei prodotti entro il giorno dell’allestimento

Le imprese campane interessate dovranno far pervenire la manifestazione di interesse entro le ore 13,00 di giovedì 25 luglio 2019, utilizzando il modulo qui di seguito scaricabile ed inviandolo via mail all’indirizzo portale.agroalimenta@regione.campania.it.

La partecipazione all’evento è riservata alle aziende agroalimentari che hanno sede operativain Campania, regolarmente iscritte alla CCIAA di competenza, che:

 godono del pieno e libero esercizio dei propri diritti, che non sono in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo e che non hanno in corso alcuna procedura prevista dalla legge fallimentare.

Elementi di valutazione per la selezione.

Le domande di partecipazione saranno selezionate innanzitutto avendo cura di  garantire il piu’ possibile l’assortimento merceologico delle produzioni rappresentate nella collettiva ed evitare che vi siano alcune filiere produttive siano troppo presenti a scapito di altre.

In funzione del numero delle domande ammesse e dell’assortimento delle produzioni biologiche risultante sarà possibile riservare una piccola quota delle postazioni disponibili ad operatori “esordienti”, ovvero non ancora dotati di un “fatturato bio” significativi, le cui produzioni tuttavia arricchiscano “l’assortimento complessivo” delle produzioni rappresentate nella “collettiva”.

Saranno ritenute prioritarie le istanze prodotte da strutture associative (consorzi di produttori, associazioni di produttori, cooperative agricole).

Non è ammessa la partecipazione di aziende che espongono in altri spazi espositivi.

Parametri di selezione:nel caso in cui le domande ammesse superino le postazioni disponibili, o si verifichi la necessità di selezionare operatori appartenenti a filiere troppo rappresentate, verrà effettuata una selezione sulla base dei criteri di seguito definiti:

Fatturato complessivo 2018  (fino a 30 punti):

da € 50.000 a € 100.000 – 5 punti;

> € 100.000 a € 250.000 – 20 punti;

> €  250.000 a € 500.000 – 30 punti;

> €  500.000,00 – 25 punti.

Fatturato  prodotti “BIO” 2018 (fino a 15 punti):

da € 50.000 a € 100.000 – 5 punti;

> € 100.000 a € 250.000 – 10 punti;

> €  250.000 a € 500.000 – 15 punti;

> €  500.000,00 – 5 punti.

 

Fatturato 2018 vendita estero –  fino a 20 punti :

    da € 50.000 a € 100.000 – 5 punti;

> € 100.000 a € 250.000 – 20 punti;

> €  250.000 a € 500.000 – 15 punti;

> €  500.000,00 – 5 punti.

Età del titolare di impresa –  fino a 20 punti:< 30 anni – 20 punti; 30-40 anni – 15 punti; 40-50 anni – 10 punti; 50- 60 anni – 5 punti; > 60 anni – 0 punti.

Impresa impegnate nella produzione di prodotti: a marchio collettivo (DOP/IGP): 15 punti; tipici territoriali: 5 punti

Punteggio massimo raggiungibile per questa voce punti 15.

Il totale massimo è pari a 100punti.

Le aziende ammesse si impegneranno a fornire alla UOD 50-07-06 D.G. Politiche Agricole della Regione Campania, tutti i dati e le informazioni necessari alla partecipazione: logo aziendale per la pubblicazione sul catalogo fieristico e della Regione Campania; nome del delegato presente in fiera; nome e caratteristiche delle produzioni su apposito format e tutto quant’altro sarà ritenuto necessario dalla Regione Campania utile per presentare al meglio le produzioni regionali.

Nel corso delle fasi organizzative potranno essere richieste ulteriori informazioni.

L’elenco delle aziende ammesse sarà pubblicato sul sito (http://agricoltura.regione.campania.it/fiere/biofach-2020.html )

email:portale.agroalimenta@regione.campania.it