Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Minibot, Tria: Non sono allo studio. Aumenterebbero il debito

"Se poi venissero utilizzati come mezzo di pagamento circolante sarebbero illegali, poiché in conflitto con quanto previsto dai trattati europei"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Non sono allo studio misure finalizzate all’emissione dei cosiddetti minibot poiché non sussistono motivi per liquidare i creditori della pubblica amministrazione con mezzi diversi dal denaro avente corso legale”. E’ quanto dichiarato dal ministro dell’Economa Giovanni Tria durante il question time. “L’emissione di minibot comporterebbe un aumento immediato del debito pubblico perché se utilizzati per far fronte ai debiti commerciali connessi con la fornitura di beni e servizi sarebbero considerati come passività finanziare tout court e dunque contabilizzate nel debito delle pubbliche amministrazioni. Si avrebbe quindi un incremento del fabbisogno. Voglio ribadire che qualora questi strumenti venissero utilizzati come mezzo di pagamento circolante sarebbero illegali, poiché in conflitto con quanto previsto dai trattati europei”.

 

Notizie correlate