Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Cronaca

Corruzione, arrestati Paolo Arata e il figlio

Mandato di arresto anche per Vito Nicastri, già detenuto, e per il figlio Manlio
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Il gip di Palermo Guglielmo Nicastro, su richiesta della Dda guidata da Francesco Lo Voi, ha fatto arrestare Paolo Arata, ex consulente della Lega per l’energia ed ex deputato di Forza Italia, e il figlio Francesco. L’accusa è di corruzione, autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni. La tesi della procura è che sarebbero soci occulti dell’imprenditore trapanese dell’eolico Vito Nicastri, ritenuto dai magistrati tra i finanziatori della latitanza del boss Matteo Messina Denaro. Mandato di arresto anche per lo stesso Nicastri, che però è già detenuto, e per il figlio Manlio con gli stessi capi di imputazione. Ai domiciliari invece l’ex funzionario regionale dell’Assessorato all’Energia Alberto Tinnirello, accusato di corruzione. Arata e il figlio sono sotto indagine da tempo per un presunto giro di mazzette alla Regione Sicilia.  E sono legati anche alla vicenda che costrinse qualche stetimana fa il sottosegretario alle Infrastrutture leghista Aramando Siri alle dimissioni.  dopo che alcune intercettazioni avevano adombrato che avesse percepito soldi per presentare un un emendamento al Def, peraltro mai approvato, sugli incentivi nel settore eolico.

Notizie correlate