Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia

Dl crescita, nuovi emendamenti salva Roma e su tassa soggiorno

DaI due relatori anche un ampliamento della platea per i rimborsi ai truffati dalle banche
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

Un pacchetto di 16 emendamenti, firmato dai due relatori del provvedimento (il grillino Raphael Raduzzi e il leghista Giulio Centemero) ridisegna profondamente il cosiddetto Decreto Crescita, inserendo una serie di provvedimenti su cui si discute da settimane. C’è innanzitutto una soluzione per trasferire alle casse dello Stato una parte del pesantissimo debito storico di Roma Capitale, attraverso l’estensione del contributo per la rinegoziazione dei mutui a tutte le città metropolitane. Ma c’è anche una ciambella di salvataggio per i fornitori rimasto spiazzati dal fallimento di Mercatone Uno: potranno infatti accedere anche loro al  Fondo per le vittime di mancati pagamenti. Viene inoltre ampliata la possibilità di ottenere i rimborsi pubblici per chi è stato truffato dalle banche. Sale infatti a 100mila euro il limite di reddito e patrimonio mobiliare per ottenerli. Prevciste infine misure per contrastare l’evasione della tassa di soggiorno e delle imposte sugli affitti brevi.

Notizie correlate