Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Alitalia, Paita (Pd): Di Maio inadeguato, Conte lo commissari

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di com/fch

“Corrisponde a verità l’ipotesi di una nuova ulteriore proroga per FS per la presentazione dell’offerta su Alitalia e quali sono i soggetti interessati a entrare nella Newco?”. Lo chiede Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, con un’interrogazione al presidente del Consiglio dei ministri. “Il prossimo 15 giugno – spiega – scade per Alitalia il terzo rinvio concesso a Fs per completare la cordata di co-investitori sempre ferma al 60% del capitale della Newco con la presenza anche di Delta e Mef. Dai giornali si apprende che il Governo sarebbe orientato a concedere una ulteriore, la quarta, proroga per definire i nuovi assetti societari. Sempre dagli organi di stampa si legge che Delta, uno dei potenziali soci disponibili starebbe valutando ipotesi di accordi con Atlantia”.

”In questo turbillon di notizie vi è spazio ancora per un potenziale interessamento del gruppo Toto. Ma queste continue notizie giornalistiche non trovano mai conferma ne smentita. Qualora si dovesse verificare un nuovo rinvio si manifesterebbe, in maniera inequivocabile, la grave approssimazione con cui si è mosso fino ad oggi il Governo e in particolare il Ministro dello Sviluppo economico e del lavoro con la compagnia aerea a grave rischio sopravvivenza, come sostenuto dagli stessi commissari. Ogni giorno la compagnia lavora in perdita e c’è grande preoccupazione da parte dei sindacati e dei lavoratori sul futuro della compagnia in assenza di qualsiasi strategia in un settore altamente concorrenziale”.

“Alla luce di questa situazione chiediamo al Presidente del Consiglio di commissariare Di Maio, considerata l’assoluta inefficacia e inattendibilità dell’azione fin qui posta in essere dal Ministro dello Sviluppo Economico e, soprattutto, considerato l’elevato rischio per il futuro della compagnia e dei lavoratori”, conclude.

Notizie correlate