Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Usa, Putin: Ruolo dollaro va ripensato, è strumento pressione Washington

Il presidente russo: “La fiducia nella moneta statunitense sta diminuendo”
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di gat

Il ruolo del dollaro Usa dovrebbe essere ripensato in quanto si è trasformato in uno strumento di pressione da parte di Washington sul mondo e la fiducia in questa valuta sta diminuendo. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin nella sessione plenaria del Forum economico internazionale di San Pietroburgo (SPIEF).

“In questo periodo sono emersi nuovi centri economici, il ruolo delle valute locali è aumentato, l’equilibrio dei poteri e degli interessi è cambiato –ha detto Putin – E ‘ovvio che questi profondi cambiamenti richiedono che le istituzioni finanziarie internazionali si adattino e che il ruolo del dollaro va rivisto che essendo diventata una moneta di riserva mondiale è adesso uno strumento di pressione sul resto del mondo”.

Putin ha aggiunto: “Le autorità finanziarie e i centri politici statunitensi stanno minando i vantaggi che sono stati creati quando è stato creato il sistema di Bretton Woods e la fiducia nel dollaro sta diminuendo”.

The role of the US dollar should be reconsidered, as it has turned into a tool that its issuer is using to put pressure on the world, and the trust in this currency is decreasing, Russian President Vladimir Putin said Friday.

”In this period, new economic centers emerged, the role of regional currencies increased, the balance of powers and interests has changed … It is obvious that these profound changes require that international financial institutions adapt, that the role of the dollar is reviewed, as, having become the global reserve currency, it has today turned into a tool for the issuing country to put pressure on the rest of the world,” Putin said at a plenary session of the St. Petersburg International Economic Forum (SPIEF).

”By the way, this is a big mistake of the US financial authorities and political centers, they are undermining their own advantages that were created when the Bretton Woods system was set up — trust in the dollar is just decreasing,” the president said.