Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, economia

Agroalimentare, De Castro: “difendiamo l’agricoltura italiana con i fatti non con gli slogan”

"Attendiamo dal Governo la difesa del bilancio Pac 2021-2027"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

“Il vice-premier Salvini dice che l’agricoltura va difesa. Come eurodeputati Pd, e personalmente come vicepresidente della commissione agricoltura al Parlamento europeo, rispondo che lo abbiamo fatto e continueremo a farlo al di là degli slogan elettorali”. Così Paolo De Castro, primo vicepresidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo e candidato alle prossime elezioni europee nel Nord-Est, commentando le affermazioni del ministro alla trasmissione ‘UnoMattina’.

    Per De Castro, relatore per il Parlamento europeo dei due principali provvedimenti agricoli dell’attuale legislatura “i fatti parlano da soli, abbiamo battuto le grandi lobby della distribuzione vietando le pratiche commerciali sleali nella catena alimentare e così protetto il 100% degli agricoltori e oltre il 95% delle nostre aziende dalla cancellazione last minute degli ordini, dai ritardi di pagamento e dalle modifiche unilaterali dei contratti. Siamo riusciti ad aiutare i giovani agricoltori ad accedere alla terra, agli aiuti e ai prestiti agevolati. Inoltre, i ‘veri’ agricoltori dispongono ormai di nuovi strumenti per proteggersi dal rischio climatico e dai crolli improvvisi di reddito, e le loro organizzazioni godono di nuove regole che permettono di gestire l’offerta dei loro prodotti, in deroga alla normativa della concorrenza Ue”.

   “Non vogliamo fermarci qua – dice De Castro – c’è una nuova riforma della Pac e dobbiamo fare decollare la ‘rivoluzione digitale’ in agricoltura che avrà risvolti positivi sul fronte economico, ambientale e sociale. Ma la sfida immediata che attende in prima battuta il Governo italiano – conclude De Castro – è la difesa a spada tratta del bilancio agricolo europeo per i prossimi sette anni. Sarà quello, ricordo al nostro Governo, il momento della verità per una vera difesa dell’agricoltura italiana”.