Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Iraq, coalizione Usa in “massimo allarme” per possibili minacce a forze statunitensi

Sarebbero state identificate e rivelate dall'intelligence degli Stati Uniti e degli alleati riguardo alle forze iraniane sostenute nella regione
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

La coalizione guidata dagli Stati Uniti è in massima allerta a causa di minacce credibili alle forze americane in Iraq. Lo ha detto in una dichiarazione il portavoce del Comando Centrale degli Stati Uniti Bill Urban.

All’inizio della giornata, il vice comandante della coalizione guidata dagli Stati Uniti, il maggiore britannico Christopher Ghika, ha detto in una conferenza stampa che il livello di minaccia da parte dei gruppi sostenuti dall’Iran contro le forze della coalizione in Iraq e Siria non è aumentato.



Urban, tuttavia, nella sua dichiarazione ha detto che i commenti di Ghika sono in contrasto con le minacce credibili identificate e rivelate dall’intelligence degli Stati Uniti e degli alleati riguardo alle forze iraniane sostenute nella regione.



The US-led coalition is on high alert as it monitors credible threats to American forces in Iraq, US Central Command spokesman Bill Urban said in a statement.

“OIR [Operation Inherent Resolve] is now at a high level of alert as we continue to closely monitor credible and possibly imminent threats to US forces in Iraq,” Urban said in the statement on Tuesday.



Earlier in the day, the US-led coalition’s deputy commander, British Maj. Gen. Christopher Ghika, said in a press briefing that the threat level by Iranian-backed groups against coalition forces in Iraq and Syria has not risen.

Urban, however, in his statement said Ghika’s comments run counter to identified credible threats revealed by intelligence from the United States and allies regarding Iranian backed forces in the region.