Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Siria, telefonata Putin-Erdogan: focus su violazioni cessate il fuoco

I due presidenti hanno anche affronato le questioni urgenti delle relazioni politiche, commerciali ed economiche bilaterali, così come alcuni problemi internazionali
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

Il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, hanno tenuto una conversazione telefonica nel corso della quale hanno discusso del recente aumento del numero di violazioni del cessate il fuoco in Siria. Lo ha reso noto il servizio stampa del Cremlino.



”I leader hanno continuato l’approfondito scambio di opinioni sulle questioni chiave della situazione di crisi in Siria, con particolare attenzione alla situazione nella zona di de-escalation di Idlib, alla luce dell’aumento del numero di violazioni del cessate il fuoco da parte dei gruppi armati radicali”, ha detto il comunicato. Durante la telefonata i presidenti “hanno sottolineato l’importanza di un ulteriore stretto coordinamento degli sforzi russo-turchi su vari aspetti della soluzione del conflitto in Siria, compreso il coordinamento tra i ministeri della difesa”.



Putin ed Erdogan hanno anche discusso le questioni urgenti delle relazioni politiche, commerciali ed economiche bilaterali, così come alcuni problemi internazionali. “Le parti hanno concordato di continuare ad avere intensi contatti”, si legge nella dichiarazione. Il Cremlino ha aggiunto che la conversazione si è svolta su iniziativa della Turchia.



Russian President Vladimir Putin and his Turkish counterpart, Recep Tayyip Erdogan, held on Monday a phone conversation, discussing the recent increase in the number of ceasefire violations in Syria, the Kremlin press service said in a statement.

“[The leaders] continued the thorough exchange of opinions about key issues of the crisis situation in Syria with a focus on the situation in the Idlib de-escalation zone in light of the increased number of ceasefire violations by radical armed groups,” the statement said.



During the conversation the presidents “pointed out the importance of further close coordination of Russian-Turkish efforts on various aspects of the settlement [of conflict] in Syria, including [coordination] between the defense ministries.”

Putin and Erdogan also discussed urgent issues of the biltareal political, trade and economic relations, as well as some international problems.

“[The parties] agreed to continue intense contacts,” the statement said.



The Kremlin added that the conversation had been held at the initiative of Turkey.

Over the past two weeks, terrorists have boosted the number of shelling attacks on the Syrian provinces of Hama, Aleppo and Latakia. They have also been attempting to attack the positions of the Syrian army in the region. The government forces have responded by boosting their attacks on terrorists in the province of Idlib. The Syrian forces are targeting depots, artillery positions and observation posts of the Nusra Front terrorist group (banned in Russia).