Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

La Camera con 310 sì approva il taglio di 345 parlamentari

Fraccaro: "Il Parlamento raggiunge una tappa storica, il rinnovamento promesso è reale, la Terza Repubblica sempre più concreta"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

La Camera ha dato il via libera con 310 sì al progetto di legge costituzionale, già approvato dal Senato, che prevede un taglio di 345 parlamentari. I deputati, ora in tutto 630, vengono ridotti a 400. I senatori da 315 passano a 200. La riduzione riguarda anche i deputati eletti all’estero che passano dagli attuali 12 a un massimo di 8. La riforma introduce il tetto massimo di 5 senatori a vita incarica di nomina del Presidente della Repubblica. “Il Parlamento raggiunge una tappa storica: con il solo voto contrario di Pd e Leu è stata approvata in seconda lettura la più consistente riduzione del numero di deputati e senatori mai presentata. Con il M5S al Governo si passa ai fatti, vogliamo portare a compimento una riforma attesa da anni per riavvicinare le istituzioni ai cittadini. Le riforme del cambiamento fanno un ulteriore passo verso il varo definitivo, ora avanti tutta!”, dichiara su Facebook il ministro Riccardo Fraccaro.

”Tagliare 345 parlamentari consentirà alle Camere di lavorare in maniera più efficiente rendendo il processo legislativo più snello e di allinearci agli standard di tutti gli altri Paesi europei. Il risparmio di 500 milioni di euro a legislatura – dice Fraccaro- rappresenta un dato molto importante nell’ottica della riduzione dei costi della politica, ma a giovare della riforma saranno soprattutto la qualità della nostra democrazia e la capacità del Parlamento di rappresentare le istanze del Paese. Stiamo man mano realizzando tutti i punti del nostro programma di Governo sulla base del quale abbiamo ricevuto la fiducia degli italiani. Il rinnovamento promesso è reale, la Terza Repubblica sempre più concreta. Ora dobbiamo continuare per cambiare”.

Notizie correlate