Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Russia, aereo s’incendia atterrando a Mosca: 41 morti

Tra questi anche dei bambini. Il Sukhoi Superjet 100 era decollato verso Murmansk quando ha dovuto effettuare un atterraggio d’emergenza
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

Oltre 100 voli sono stati ritardati o cancellati negli aeroporti di Mosca a partire dal lunedì mattina dopo il micidiale incendio aereo all’aeroporto Sheremetyevo di Mosca.



Almeno 81 voli sono stati ritardati all’aeroporto Sheremetyevo, dove si è verificata la tragedia. Gli aeroporti Domodedovo e Vnukovo hanno segnalato rispettivamente circa 10 e 4 voli in ritardo e diversi voli sono stati cancellati.

La tragedia ha avuto luogo domenica quando un Sukhoi Superjet 100 che è decollato da Mosca verso Murmansk, ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza all’aeroporto a causa del fuoco a bordo, che alla fine ha bruciato l’aereo. L’aereo è riuscito ad atterrare solo al secondo tentativo per le condizioni meteorologiche avverse. Durante l’atterraggio, i motori hanno preso fuoco. Almeno 41 persone sono state uccise nella tragedia, tra cui anche bambini.



Over 100 flights have been delayed or canceled so far at Moscow’s airports as of Monday morning following the deadly plane fire at Moscow’s Sheremetyevo Airport, according to Yandex.Timetables online service.

At least 81 flights were delayed in Sheremetyevo Airport where the tragedy took place. Domodedovo and Vnukovo airports reported about 10 and 4 delayed flights respectively. Several flights were canceled in Domodedovo and Vnukovo.



The tragedy at the airport took place on Sunday. The Sukhoi Superjet 100 (SSJ100), which took off from Moscow toward Murmansk, had to make an emergency landing at the airport due to the fire on board, which ultimately burnt down the aircraft. The data from the Russian investigative Committee showed that at least 41 people were killed in the tragedy. Children are among the victims.