Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Privacy: Anzaldi (Pd), “Conflitto interessi se nominato avvocato Facebook”

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

“Nominare come Garante della Privacy l’avvocato di Facebook sarebbe non soltanto una nomina in evidente conflitto di interessi, e quindi contraria alla legge, ma anche uno schiaffo alle tante vittime delle pesanti intromissioni di Facebook sulla privacy delle persone. Sarebbe uno schiaffo alla memoria di Tiziana Cantone, la ragazza vittima della gogna del web. Il presidente della Camera Fico e l’Ufficio di presidenza di Montecitorio verifichino se davvero, come riportato sulla stampa, tra i candidati per il nuovo collegio del Garante ci sia anche Marco Bellezza, consulente giuridico di Luigi Di Maio a Palazzo Chigi ed avvocato di Facebook”. Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.

“Bellezza, stando a notizie di stampa, risulta aver difeso – prosegue Anzaldi – Facebook anche nella causa intentata dalla madre di Tiziana Cantone contro il colosso di Zuckerberg, e alla fine il social è stato condannato per non aver rimosso i contenuti offensivi, nonostante le segnalazioni della vittima. Bellezza, peraltro, a Palazzo Chigi lavora a stretto contatto con i vertici della Fondazione Rousseau e della Casaleggio Associati, persone come Massimo Bugani e Pietro Dettori da sempre stretti collaboratori di Davide Casaleggio. Rousseau e Casaleggio sono stati sanzionati dal Garante della Privacy proprio per il mancato rispetto delle leggi in materia di tutela dei dati personali. Se davvero Di Maio vuole nominare il consulente del suo staff, con questo curriculum, a capo dell’Authority saremmo di fronte ad uno scandalo imbarazzante. E’ doveroso che il presidente Fico vigili affinché una vergogna del genere non si verifichi”.

Notizie correlate