Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Cultura

Napoli, il Museo Cappella Sansevero riceve Premio Industria Felix 2019

"miglior impresa del settore Cultura della regione"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

La Museo Cappella Sansevero s.r.l. è stata scelta tra le aziende della Campania insignite del Premio Industria Felix 2019. Il Premio, organizzato dal nuovo periodico nazionale Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, si basa su un’inchiesta condotta da IFM in collaborazione con l’Ufficio studi di Cerved sui bilanci dell’anno fiscale 2017.

 

“L’Alta Onorificenza di Bilancio conferita alla Museo Cappella Sansevero s.r.l. dal Premio Industria Felix – commenta Fabrizio Masucci, presidente del consiglio d’amministrazione – ci rende particolarmente orgogliosi, perché tale riconoscimento ci è stato assegnato in quanto miglior impresa del settore Cultura della regione’. A ciò si aggiunga che, tra le cinquanta imprese campane premiate, la nostra è l’unica operante in tale settore. Inoltre, siamo felici di poter dire che le unità del nostro personale sono cresciute di pari passo con il fatturato, fino ad arrivare alle venti attuali: l’algoritmo che ha selezionato le aziende da premiare, infatti, ha apprezzabilmente tenuto conto, tra gli altri fattori, anche della stabilità e dell’aumento del numero di dipendenti”.

Il Premio Industria Felix è realizzato con il co-finanziamento di Regione Campania tramite il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, in collaborazione con LUISSCervedAssociazione culturale Industria Felix, con i patrocini di ConfindustriaConfindustria CampaniaAnsa (media partner) e le partnership di Banca MediolanumMediolanum Private BankingLidl Italia e M.Car.

“Dedichiamo questo premio – aggiunge Fabrizio Masucci – innanzitutto al nostro personale, che si impegna ogni giorno a mantenere alta la qualità dell’esperienza di visita alla Cappella Sansevero. I traguardi raggiunti in questi ultimi anni non sarebbero stati possibili senza la lungimirante decisione, presa nel lontano 1996 dai comproprietari del complesso monumentale, di costituire una s.r.l., nell’auspicio che anche la cultura potesse generare profitto e lavoro e nella convinzione che ogni attività con ambizione di ‘fare impresa’ dovesse avere la forma giuridica adeguata prevista dall’ordinamento. Siamo sempre più convinti e orgogliosi della nostra scelta, consapevoli di essere quasi una mosca bianca in un settore – quello della cultura e del turismo – in cui operano, oltre ai soggetti pubblici, anche soggetti privati che in alcuni casi utilizzano impropriamente la forma della ‘associazione senza scopo di lucro’ non perseguendone l’ontologica encomiabile funzione sociale, ma come mera maschera per l’esercizio dell’attività di impresa. Ci auguriamo che presto anche altre realtà operino scelte come la nostra, assicurando in tal modotrasparenza e generando nel tempo posti di lavoro stabili ericchezza per il territorio”.

A Napoli, nell’auditorium di Città della Scienza, la cerimonia di premiazione nel pomeriggio di giovedì 2 maggio alla presenza di Vincenzo De Luca presidente della Regione Campania, Antonio Marchiello Assessore alle Attività produttive e Ricerca scientifica della Regione Campania, Vito Grassi presidente di Confindustria Campania e Unione Industriali Napoli, Riccardo Realfonzocoordinatore del Gruppo di lavoro CUR “Aree di crisi, ZES e Piano di lavoro”,  Roberta Esposito direttore generale del dipartimento Sviluppo economico e Attività produttive della Regione Campania,Daniela Michelino dirigente della Programmazione delle politiche per lo Sviluppo economico e del Coordinamento dei Contratti di sviluppo ed altri strumenti nazionali, Aree di crisi, Crisi industriali e ZES. L’evento, moderato dal giornalista e capostruttura di Rai 1 Angelo Mellone, vedrà la partecipazione di Luca Boselli, amministratore delegato Finanza di Lidl Italia e interverranno anche il responsabile dell’Ufficio studi di Cerved Guido Romano, il docente di Economia industriale di LUISS Cesare Pozzi, il regional manager di Banca Mediolanum Costante Turchi, l’ad di M.CarGaetano Pascarella e il portavoce del Comitato Scientifico di Industria Felix 2019 e presidente di Confindustria Benevento Filippo Liverini.