Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Europa, Gozi (Pd): Da Macron scelta pioneristica per cui mi batto da anni

"Per rilanciare democrazia europea necessario costruire forze transnazionali"
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di fch

“Ritengo che per rilanciare la democrazia europea sia necessario costruire forze transnazionali e far uscire la politica dalle frontiere dei singoli paesi. Per questo ho scelto di candidarmi in Francia nella lista Renaissance, nonostante mi fosse stato proposto anche dal Partito democratico in Italia”. Lo ha affermato Sandro Gozi, candidato di En Marche alle elezioni europee, in un’intervista radiofonica a ‘Radio InBlu’. “Macron ed En Marche hanno fatto la scelta per la quale io mi batto da anni – ha continuato l’ex sottosegretario con delega agli Affari europei – e sulla cui ho lavorato nella passata legislatura insieme al ministro francese e oggi capolista di Renaissance, Nathalie Loiseau: costruire una lista transnazionale in cui cittadini europei di nazionalità non francese si affiancano ad altri cittadini europei di nazionalità francese. E’ una iniziativa pioneristica che apre una via, una breccia fondamentale per il raggiungimento di una vera e compiuta democrazia europea. E uno dei nostri obiettivi è di riproporre il mio progetto di creare liste transnazionali  su scala europea da affiancare alle liste nazionali in tutti i Paesi della Ue – per raddoppiare il potere di scelta dei cittadini – e di raggiungere questo traguardo entro le elezioni europee del 2024″.

Riguardo al ‘grande dibattito nazionale’ lanciato da Macron, secondo Gozi “le singole misure annunciate ‎dal presidente francese sono valutate positivamente dalla maggioranza dei francesi, nonostante fosse evidentemente impossibile convincere tutti i gilet jaunes e  accontentare le migliaia di richieste scaturite dalla lunga serie di incontri che hanno portato il presidente Macron a incontrare i cittadini in tutti i dipartimenti e le province”.

”L’ulteriore taglio delle tasse di
5 miliardi, la rivalutazione delle pensioni e l’aumento delle misure addizionali per il salario minimo per le famiglie monoparentali sono considerati segnali importanti e sono percepiti come provvedimenti necessari perché anche in un Paese come la Francia che ha un sistema di welfare molto alto in questa fase storica c’è molta insicurezza sociale”. Infine, Gozi annuncia che la lista Renaissance “presenterà ‪il 9 maggio un programma con alcune importanti misure a livello europeo per la transizione ecologica: la tassa carbone sui prodotti extraeuropei non realizzati secondo gli standard ambientali della Ue e la creazione nell’Unione di una banca per il clima che possa servire come strumento finanziario per la lotta al cambiamento climatico”.

 

Notizie correlate