Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Politica

Campania, Soresa: rettifica sul caso “American Laundry” circa le dichiarazioni del consigliere Passariello

RETTIFICA
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

“Con riferimento agli articoli pubblicati su questa testata online AGV il Velino, ed, in particolare, quelli da ultimo comparsi in data 29/O4/19 dal titolo: “Vicenda American Laundry, presentata querela alla Procura di Napoli” e “Campania, Passariello: il mio esposto in Procuro per chiarire la situazione dell’Americon Laundry” – ad oggetto la vicenda che coinvolge la società American Laundry, il Consigliere Regionale Luciano Passariello e la SO.RE.SA S.p.A. pubblichiamo l’immediata rettifica di quanto ivi affermato con riferimento alla posizione di SO.RE.SA..

“Quest’ultima – si legge nella nota    con Determinazione del Direttore Generale n.224 del 29.11.2018 ha immediatamente preso atto dell’interdittiva che ha attinto la società American Laundry, estromettendola dalla procedura di gara ed aggiudicando contestualmente i lotti n.2 e 3 alla seconda in graduatoria. Tale provvedimento è stato oggetto d’impugnazione ad opera di American Laundry con due distinti ricorsi innanzi al Tar Campania con relativa istanza cautelare. ll Tar Campania ha respinto tali istanze cautelari con ordinanza pubblicata il 17.O4.2O19; del che, in data 24.04.2019, cessato l’effetto sospensivo ai sensi dell’art. 11, comma 10 ter del D.lgs. n. 163/2006 (applicabile ratione temporis alla procedura di gara) è stata quindi stipulata la convenzione per i lotti n.2 e n.3 della gara di lavanoleggio con la società Hospital Service e sono state avvisate a mezzo pec tutte le aziende sanitarie dell’avvenuta stipula per consentire l’adesione. Pertanto, nel rilevare la gravità degli addebiti ingiustificatamente mossi nei confronti di SO.RE.SA., si appalesa indispensabile precisare che: a) non sussiste alcuna carenza nell’attività di controllo, immotivatamente imputata a SO.RE.SA.; b) tantomeno quest’ultima ha mancato di dar seguito allo scorrimento delle graduatorie della menzionata gara. c) oltretutto, nell’attesa delle decisioni del Giudice Amministrativo, SO.RE.SA. non ha concesso proroga alcuna ad American Laundry. lnfatti, l’operato di SO.RE.SA non era destinato a dispiegare effetti sui preesistenti rapporti tra American Laundry e le Aziende Sanitarie, che non ineriscono la gara in questione, bensì le passate aggiudicazioni. Tali rapporti sono oggetto di disciplina attraverso una procedura di esclusiva competenza della Prefettura, che dispone circa la prosecuzione dei contratti preesistenti o la nomina di un commissario. Nel reiterare, quindi, la immediata rettifica, si ritiene altresì opportuno precisare che SO.RE.SA., ben prima delle iniziative mediatiche del Consigliere Passariello, aveva già provveduto a sottoporre la vicenda in questione alla competente Autorità Giudiziaria”.