Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica, Governo

Maratona Trieste, Giorgetti: Sbagliato escludere atleti africani ma stop a scafisti sport

Sottosegretario con delega allo Sport aprirà un’indagine interna
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di ala

E’ “sbagliato escludere gli atleti africani. Non è così che si risolvono i problemi. Ma attenzione perchè il malessere esploso a Trieste nasconde l’ennesimo sfruttamento, quelli che chiamo gli scafisti dello sport”. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, interviene così sulle le polemiche scoppiate per il Trieste Running Festival, la manifestazione podistica che si terrà a Trieste dal 3 al 5 maggio e dalla quale sono stati esclusi gli atleti africani. “Aprirò subito un’indagine interna per quanto riguarda le mie competenze – ha assicurato Giorgetti – e ascolterò tutte le parti in causa per fare chiarezza”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il segretario di Sinistra italiana Nicola Fratoianni, che ha annunciato di voler portare il caso in Parlamento con una interrogazione al governo. “Succede non nel Mississipi degli anni ’50 bensì nel 2019 in una città capitale della cultura mitteleuropea, Trieste – ha commentato -. Ci auguriamo che al più presto il governo risponda all’interrogazione che presenteremo nei prossimi giorni in Parlamento”.

”Il 27 aprile del 1994, esattamente 25 anni fa, si svolsero per la prima volta nella storia del Sudafrica elezioni libere e aperte a tutta la popolazione. Segnavano la fine dell’apartheid. Non avremmo mai pensato che, esattamente 25 anni dopo, una nuova ma altrettanto odiosa forma di ‘apartheid’ si potesse ripresentare in Italia, nel civile Friuli Venezia Giulia”, ha ricordato Riccardo Magi, deputato radicale di +Europa. Infine, Debora Serracchiani, deputata del Pd ed ex governatrice della Regione Friuli Venezia Giulia, ha parlato di “esclusione dal sapore razzista”.