Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Cultura

Napoli, Topolino Canova sulla copertina speciale dedicata al Comicon

Napoli, Topolino Canova sulla copertina speciale dedicata al Comicon
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

 

 

Topolino Canova è in crisi creativa e decide di fare un viaggio a Napoli, al Mann, per scoprire i reperti antichi di Pompei ed Ercolano. E’ questo il punto di partenza di “Topolino Canova e la scintilla poetica” la storia che in occasione di Comicon lega Napoli, Topolino e la mostra al Museo Archeologico Nazionale dedicata a Canova. Una storia ma anche una copertina speciale, nella tradizione di omaggio che da alcuni anni il settimanale Panini dedica al salone del fumetto di Napoli.

E a disegnare la storia è il napoletano Blasco Pisapia che è stato oggi protagonista di un incontro al Comicon: “La rivisitazione di opere letterarie o di carriere di grandi artisti – spiega – fa parte della tradizione di Topolino sin dai tempi de “L’inferno”, ancora oggi una delle storie più conosciute e ristampate. Su questa scia abbiamo pensato di parlare di Canova in occasione della mostra a Napoli per incuriosire e informare i ragazzi e spingerli a continuare la conoscenza dell’artista al Mann. Nella storia, Topolino Canova viene a contatto per la prima volta con i capolavori di Ercolano e Pompei e riceve un imput decisivo, una scintilla poetica, appunto, che sarà decisiva per la creazione di una delle sue più celebri opere”.

La vicenda, ambientata nell’anno 1787, narra del viaggio che Topolino Canova compie a Napoli insieme al suo amico e collega Pippin Hamilton. Qui, Topolino Canova conta di uscire dalla crisi creativa che lo attanaglia e dalla quale riemerge realizzando il suo capolavoro, Amore e Psiche. “Siamo orgogliosi di unire intrattenimento e cultura sulle pagine di Topolino – spiega Davide Catenacci, caporedattore Comics della Panini Spa – è  una nostra tradizione, che grandi autori e personaggi magnifici rendono possibile, ogni settimana, grazie a un medium accessibile come il fumetto”. Topolino Canova e la scintilla poetica sarà pubblicata su Topolino n. 3310, in edicola dal 1° maggio. L’iniziativa rientra nel progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) ideato per il MANN dall’Università degli Studi “Federico II” di Napoli. “Il progetto – spiega Daniela Savy, dell’Università Federico II e responsabile del progetto Obvia – ha un target di giovani a cui puntiamo a raccontare le opere e le mostre del Mann al di fuori delle barriere fisiche. Il Mann sceglie il brand Topolino per essere rappresentato e accompagnato in questa avventura che vede coinvolto un team multidisciplinare con le Università Federico II e Vanvitelli nell’accompagnare il Mann nella diffusione della propria immagine”.

 

 

Attesi per sabato 27 aprile Jerome Flynn de Il Trono di Spade, Cristiana dell’Anna e Arturo Muselli di Gomorra – La serie. Il terzo giorno di COMICON 2019, sabato 27 aprile, sarà all’insegna delle serie tv con Jerome Flynn, star de Il Trono di Spade, e Cristiana Dell’Anna e Arturo Muselli, protagonisti di Gomorra – La serie. Grande attesa per le Premiazioni del Palmarès Ufficiale di COMICON, che saranno assegnati alle eccellenze del fumetto italiano e internazionale con la giuria composta dall’attrice Valentina Lodovini, dalla fumettista Cinzia Ghigliano, dal cantautore Colapesce, dallo scrittore Fabio Genovesi e dal giornalista Alessandro Beretta. Appuntamento da non perdere, il concerto di Immanuel Casto.

 

Sabato 27 aprile, in particolrae, presso l’Auditorium, alle 14:00: Cristiana Dell’Anna e Arturo Muselli, rispettivamente Donna Patrizia ed Enzo “Sangue Blu”,  protagonisti della quarta stagione di Gomorra – La serie, incontrano il pubblico di COMICON.