Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Economia

Bankitalia: il debito pubblico nel 2018 ha toccato i 2.321,95 mld

Mentre nel mese di febbraio ha raggiunto i 2.363,68 miliardi di euro
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di der

I dati sul debito delle Amministrazioni pubbliche sono stati rivisti al rialzo di 0,8 miliardi di euro nel 2016, 5,5 miliardi di euro nel 2017 e 5,3 miliardi di euro nel 2018. Lo si legge nel Bollettino di Bankitalia su fabbisogno e debito.  Mentre nel mese di febbraio il debito pubblico è aumentato a 2.363,68 miliardi rispetto ai 2.293,6 miliardi dello stesso mese di un anno fa e ai 2.363,49 miliardi di gennaio. Nello specifico la crescita del debito della pubblica amministrazione nel 2018 è salito a 2.321,95 miliardi di euro, circa 2.322 miliardi – pari al 132,2 per cento del pil secondo la stima Istat di aprile – rispetto ai 2.316,69 miliardi di euro indicati il 15 marzo scorso con una variazione, quindi di circa +5,3 miliardi di euro. Le revisioni riflettono principalmente l’ampliamento del perimetro delle Amministrazioni pubbliche definito dall’Istat in accordo con l’Eurostat. Le revisioni del fabbisogno sono di entità limitata. Il fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche in Italia a febbraio è invece salito a 10,03 miliardi di euro a fronte di 6,9 miliardi nello steso mese del 2018. In calo anche le entrate tributarie: a febbraio sono state 31,21 miliardi di euro rispetto ai 37,42 registrati nel mese di gennaio.