Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Ancora razzismo nel calcio, insulti in campo per Gouano

Il calciatore: “Siamo tutti uguali, nel ventunesimo secolo certe cose non sono accettabili”.
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di onp

La partita Digione-Amiens, anticipo di Ligue 1, la massima serie francese, è stata interrotta per qualche minuto al 33’ del secondo tempo a causa dei cori razzisti indirizzati nei confronti di Prince Gouano, capitano della squadra ospite. Il giocatore francese, 25 anni, con un passato nelle giovanili della Juventus e trascorsi anche con Lanciano, Vicenza e Atalanta, a fine gara ha affermato: “Siamo tutti uguali, nel ventunesimo secolo certe cose non sono accettabili. C’è ancora chi fa caso al colore della pelle, ma certa gente non ha nulla a che vedere con il calcio”. La Lega francese ha condannato l’episodio.

Notizie correlate