Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Agroalimentare, agroalimentare

Confagricoltura Napoli: “Successo al Vinitaly di Verona per i vini ed i prodotti agroalimentari del Vesuvio”

Lacryma Christi e vini Doc, pasta di Gragnano e pomodorino del piennolo
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

Una partecipazione di pubblico elevata, qualificata e particolarmente attenta ha caratterizzato “Il Vesuvio da bere e da mangiare. A tavola con il cuore italiano: Lacryma Christi e vini Doc, pasta di Gragnano e pomodorino del piennolo”, un incontro degustazione promosso da Confagricoltura Napoli tenutosi al Vinitaly di Verona, il 7 aprile scorso. E che ha rilanciato un tema oggi attualissimo nell’enologia internazionale, quello dei vini vulcanici, declinato, è il caso di dire, in salsa partenopea. “In un contesto quale quello di Verona – spiega Francesco Fiore, direttore di Confagricoltura Napoli – trae un bilancio del convegno caratterizzato dalla presenza dei grandi vini del nord, la sinergia tra i vini del Vesuvio e gli altri prodotti del territorio, tutti rigorosamente a denominazione di origine, ha portato all’evento valore aggiunto ed aperto nuovi scenari competitivi agli occhi non solo delle cantine, ma di tutti i produttori delle filiere della Pasta di Gragnano Igp e del Pomodorino piennolo del Vesuvio Dop” Dopo la degustazione e dopo l’introduzione del presidente di Confagricoltura Napoli Fabrizio Marzano ed i saluti di Franco Alfieri, consigliere delegato per l’agricoltura del presidente della Regione Campania, c’è stato un serrato confronto sul tema, coordinato dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro.