Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Russia, Putin: non abbiamo perso nulla nel settore energetico nonostante sanzioni

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

La Russia non ha perso nulla nel settore energetico, anche se le sanzioni ostacolano lo sviluppo. Lo ha detto martedì il presidente russo Vladimir Putin.



”Non dimentichiamo che la Russia è un paese vasto con capacità di energia idroelettrica, stiamo sviluppando e svilupperemo il settore dell’energia nucleare. Abbiamo solo il 16 per cento della produzione nel settore dell’energia nucleare. Abbiamo bisogno di arrivare a 25 per cento almeno. I nostri vicini – la Finlandia – sta per costruire, e così via. Quindi, qui non ci siamo persi nulla”, ha detto Putin al Forum Artico Internazionale di San Pietroburgo.



Le sanzioni, ha aggiunto, “ostacolano lo sviluppo della Russia, ma non in modo critico, anche se in una certa misura ci spinge a sviluppare attivamente le nostre tecnologie”, ha sottolineato il presidente russo.


Russia did not miss anything in the energy sector, although sanctions hinder development, Russian President Vladimir Putin said Tuesday.



”Let’s not forget that Russia is a vast country with hydroelectric power capabilities, we are developing and will be developing nuclear energy sector. We have only 16 percent of generation in nuclear energy sector. There are already over 90 [percent generation] in France, and we have only 16, we need to get to 25 [percent] at least. Our neighbors – Finland – is going to build, and so on. So, here we did not miss anything,” Putin said at the International Arctic Forum in St.Petersburg.



“Now, as far as sanction pressure is concerned … Partly it hinders [Russia’s development], but not in a critical way, even to a certain extent it pushes us to actively develop our own technologies,” the Russian president stressed.