Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Pil, Brunetta (Fi): Crescita vicina allo zero, manovra correttiva sempre più vicina

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di red/asp

“E’ evidente che, con tutti i previsori internazionali che ormai danno per certa una crescita vicina allo zero, anche il Tesoro sarà costretto ad abbassare di parecchio le sue stime. Così facendo, dovrà rivedere automaticamente al rialzo anche i rapporti deficit/Pil e debito/Pil per quest’anno e per quelli successivi”. Lo afferma, in una nota, Renato Brunetta, deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia.

“La conseguenza del peggiorato quadro di finanza pubblica sarà l’obbligatorietà di effettuare una manovra correttiva per ripristinare gli obiettivi, a partire da quella di luglio da 2 miliardi di euro, che verrà richiesta dalla Commissione Europea durante il previsto tagliando di controllo sui conti pubblici nazionali. Così, mentre Matteo Salvini e Luigi Di Maio continuano a litigare per spendere ancora di più con la flat tax, gli incentivi alle imprese e altri interventi di vario tipo, le agenzie di rating rivedono continuamente al ribasso la crescita italiana, con la quasi certezza che, andando avanti con questi numeri, a breve arriverà anche il taglio del rating, con tutte le conseguenze negative per i nostri titoli di Stato. Evidentemente, sulle agenzie di rating, la propaganda di questo Governo non ha fatto minimamente colpo”.