Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Gilet gialli, scontri tra manifestanti e polizia anche nel 18esimo sabato di protesta a Parigi

Devastazioni e atti vandalici da parte dei più violenti. Stimati complessivamente 7-8mila partecipanti
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di fch

Ancora scontri tra manifestanti e polizia a Parigi anche in occasione del 18esimo sabato di protesta dei gilet gialli. Fra le migliaia di persone riunite sin dal mattino vicino all’Arco di Trionfo alcuni partecipanti più aggressivi hanno provocato le forze dell’ordine e quest’ultime hanno risposto usando ripetutamente i gas lacrimogeni. Dal canto loro i gilet gialli hanno lanciato contro la polizia non solo petardi, ma anche pietre e rifiuti  e ogni volta che veniva colpita una camionetta sono risuonate grida di gioia dei dimostranti. ​Per cercare di disperdere i manifestanti le forze dell’ordine stanno utilizzando anche proiettili di gomma. Fra i locali prestigiosi presi d’assalto e devastati dai manifestanti più facinorosi figurano il rinomato ed esclusivo ristorante “Le Fouquet’s”, la gioielleria “Bulgari” e una boutique di Hugo Boss. Undici feriti leggeri nell’incendio di una filiale di una banca. Secondo il ministro dell’Interno Christophe Castaneril a partecipare alla manifestazione di oggi sono state “tra le 7mila e le 8mila persone” “Fra loro – ha sottolineato il ministro  –  1.500 ultra-violenti che sono venuti per rompere, attaccare e distruggere”