Accedi

Economia

Manovra, Brunetta: per il 2020 oltre ai 23 mld per Iva, ne serviranno altri 10 per deficit

"L'unica cosa che appare certa è che per finanziare l'assurda politica economica assistenzialista di Lega e Cinque Stelle, gli italiani si troveranno con meno servizi e tasse più alte
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

“La terza manovra che dovrà effettuare il Governo quest’anno sarà quella correttiva, già stimata in circa 10 miliardi di euro, per supplire all’eccesso di deficit che si viene a generare per effetto del crollo del Pil e del fatto che l’economia italiana è entrata in recessione, al netto dell’intervento da 2 miliardi già previsto dalla Legge di Bilancio. Anche in questo caso, il Governo, che soltanto nelle ultime settimane ha cominciato ad ammettere la necessità di una manovra correttiva, non ha detto nulla circa le risorse necessarie per finanziare l’intervento. La Commissione Europea si occuperà della questione il prossimo luglio ma non è escluso che possa intervenire anche prima, su pressione dei Paesi del Nord Europa, che ormai hanno fatto della battaglia contro l’Italia una questione elettorale. A conti fatti, quindi, il Governo dovrà tirare fuori, solo quest’anno, 35 miliardi di euro per finanziare le tre manovre e dovrà dettagliare tutto il piano d’intervento nel DEF. Nel frattempo, l’unica cosa che appare certa è che per finanziare l’assurda politica economica assistenzialista di Lega e Cinque Stelle, gli italiani si troveranno con meno servizi e tasse più alte”. Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia.

Notizie correlate