Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Editoria, Crimi: al via Stati Generali, alla cerimonia di apertura il premier Conte

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

Al via il 25 marzo gli Stati Generali dell’Editoria, fortemente voluti dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e organizzati dal Sottosegretario di Stato con delega all’informazione e all’editoria, Vito Crimi. Dopo l’inaugurazione, nelle settimane successive si aprirà la fase di consultazione pubblica in cui chiunque potrà avanzare le proprie proposte all’interno di cinque aree tematiche e raccogliere spunti dalla parte più significativa di interlocutori del settore. Obiettivo: il rinnovamento di un settore strategico come quello dell’editoria. Al termine delle consultazioni verrà presentato un documento finale completo, frutto del lavoro condiviso di tutte le parti coinvolte.

”Ora più che mai si avverte l’esigenza di un confronto serio e diretto, affinché governo e tutte le categorie di attori della filiera di produzione e distribuzione delle notizie dialoghino sul futuro dell’informazione”, annuncia Crimi. “Dagli stati generali dell’editoria – prosegue – mi auguro arrivino proposte per aiutare un settore che sta rapidamente cambiando il modo di fruire l’informazione, un aiuto che porti miglioramenti per i giornalisti, per gli editori ma soprattutto per i cittadini”. Alla cerimonia di apertura, prevista per il 25 marzo alle ore 9.00 presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, all’intervento del premier Conte seguirà una tavola rotonda moderata dal Capo Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, Cons. Ferruccio Sepe, alla quale prenderanno parte i presidenti di Federazione Italiana Editori Giornali, Federazione Nazionale Stampa Italiana e Ordine dei Giornalisti, Marco Associazione Nazionale Stampa Online, Unione Stampa Periodica Italiana, Utenti Pubblicità Associati.

Notizie correlate