Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Esteri

Siria, Mosca: militanti hanno violato tregua in quattro province

Attaccato un centro di ricerca scientifica nella parte occidentale della città di Aleppo
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

I militanti hanno violato il regime di tregua nelle province siriane di Aleppo, Hama, Idlib e Latakia nelle ultime 24 ore. Lo ha detto il Centro di riconciliazione in Siria, sottolineando che i militanti hanno anche condotto un attacco vicino a un centro di ricerca scientifica nella parte occidentale della città di Aleppo.



”Negli ultimi giorni, i militanti hanno attaccato gli insediamenti di Ikko, Safsara e Akch Baer nella provincia di Latakia, gli insediamenti di Maan e Al Jaid nella provincia di Hama, gli insediamenti di Aleppo, Sabakiya e Benjamin nella provincia di Aleppo, gli insediamenti di Abu Dali, Umm Er Rjin e Abu Omar nella provincia di Idlib e anche l’area intorno al centro di ricerca scientifica nella periferia occidentale della città di Aleppo”, ha riferito il capo del centro, Viktor Kupchishin.



Il centro ha effettuato un’operazione umanitaria ad Aleppo nelle ultime 24 ore, consegnando 500 set di cibo ai residenti locali. La Russia, insieme alla Turchia e all’Iran, è un garante del regime di cessate il fuoco in Siria. Mosca ha anche aiutato Damasco sostenendo la lotta contro i gruppi terroristici, fornendo aiuti umanitari ai residenti locali e facilitando il ritorno dei rifugiati.



Militants breached the truce regime in the Syrian provinces of Aleppo, Hama, Idlib and Latakia over the past 24 hours, the Russian Defense Ministry’s Center for Reconciliation of Opposing Sides in Syria said on Wednesday, stressing that the militants also conducted an attack near a scientific research center in the west of the city of Aleppo.

“Over the past day, militants attacked settlements of Ikko, Safsara and Akch Baer in the province of Latakia, settlements of Maan and Al Jaid in the province of Hama, settlements of Aleppo, Sabakiya and Benjamin in the province of Aleppo, settlements of Abu Dali, Umm Er Rjin and Abu Omar in the province of Idlib and also the area around the scientific research center in the western outskirts of the city of Aleppo,” the head of the center, Col. Gen. Viktor Kupchishin, said.



He added that the center had carried out one humanitarian operation in Aleppo over the past 24 hours, delivering 500 food sets to local residents.

The number of Syrians who were granted amnesty by the Syrian authorities over evading the duties of military service was 56,746 as Tuesday, Kupchishin said.



Russia, alongside Turkey and Iran, is a guarantor of the ceasefire regime in Syria. Moscow has also been assisting Damascus through supporting the struggle against terrorist groups, providing humanitarian aid to local residents and facilitating the return of refugees.