Accedi

Politica

Cantieri: Bernini (Fi), Costruzioni, dati catastrofici

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

“I dati sulla crisi del settore Costruzioni forniti dai sindacati sono catastrofici: 800.000 posti di lavoro cancellati, 120.000 imprese costrette a chiudere in undici anni, 69 miliardi di investimenti in costruzioni andati persi: anche in questo l’Italia è il fanalino di coda del mondo. Il governo gialloverde, diminuendo gli investimenti in opere pubbliche del 2,3% nel 2018, ha assestato il colpo finale a un settore determinante per la crescita del pil. In una situazione così drammatica, il blocco della Tav e il continuo rinvio del decreto sblocca-cantieri sono un evidente segnale di irresponsabilità. Per questo lo sciopero di domani indetto dai sindacati è assolutamente condivisibile, così come la protesta coi nastri gialli annunciata dall’Ance. Ma questo governo della decrescita si dimostra sordo e cieco di fronte alle istanze del mondo del lavoro. Forza Italia è pronta a mobilitarsi al fianco dell’Italia che produce e aspetta dalla politica risposte certe. Risposte che noi diamo col nostro piano di rilancio delle infrastrutture e con la revisione del codice degli appalti che abbiamo presentato ieri. In gioco c’è il futuro del Paese”. Lo dichiara Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.

Notizie correlate