Accedi

Politica

Infrastrutture: Sozzani (FI), Dell’orco fa e Toninelli disfa, il Nord ci perde

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di mal

“Le dichiarazioni sull’Alta Velocità Brescia-Verona del Sottosegretario Dell’Orco a Zapping e del Ministro Toninelli al TG1 si sono contraddette in poche ore. Il primo ha detto che l’analisi positiva sbloccava il cantiere, il secondo invece ha dichiarato che l’analisi costi-benefici imporrà una modifica del progetto. Il Governo delle infrastrutture a trazione Movimento Cinque Stelle e traino Lega Salvini Premier crea burocrazia con il metodo tardivo ed improduttivo dei costi-benefici e quello comico della Lega che dichiara di sbloccarle, nel silenzio inspiegabile dei Governatori Luca Zaia e di Attilio Fontana”. Lo dichiara, in una nota, il deputato di Forza Italia Diego Sozzani, capogruppo in Commissione Trasporti e Resposabile del Dipartimento Lavori Pubblici del partito.

“Per garantire le poltrone da Ministro – aggiunge – il Nord sta perdendo infrastrutture. Oggi depositiamo la modifica al codice degli appalti per dare termini perentori alla conferenza dei servizi, costituire una nuova legge obiettivo senza general contractor ma con Commissari governativi, inserire la cauzione del 5% del progetto per chi ricorre al TAR contro il progetto e differenziando il soggetto che fa il progetto da quello che poi avrà la direzione lavori. Così sbloccheremo i 32 Miliardi di opere incagliate denunciate da ANCE e dai sindacati edili, come ritardi che uccidono l’economia e l’occupazione”.

Notizie correlate