Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Campania, Agricoltura

Agricoltura, Eurostat: in UE la produzione dei cereali si attesta al +2,7% nel 2017

Francia primo produttorE
fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione Campania

La maggiore produzione di cereali (incluso il riso) si attesta in Unione Europea a 310 milioni di tonnellate nel 2017, circa il 12% della produzione globale. A presentare il rapporto l’Eurostat che certifica anche un incremento del 2,7% (8.2 milioni di tonnellate) rispetto al 2016, nonostante le condizioni di siccità in alcune zone del centro e del sud Europa e una riduzione delle aree coltivate di 1.6 milioni di ettari. 

Secondo quanto rilevato dall’Eurostat: “la produzione europea di cereali raccolti nel 2017 è rimasta al di sotto del picco del 2014 con 333 milioni di tonnellate”.

Inoltre “il grano tenero e il farro rappresentano il 46% di tutti i chicchi di cereali raccolti nell’Ue nel 2017. Seguono mais da granoturco e mais (19%) e orzo (19%). Avena, segale e altri cereali hanno rappresentato il restante 14% di cereali.

Secondo l’Eurostat, per quanto riguarda la produzione di cereali tra gli Stati Membri la Francia è prima per la produzione di grano tenero e di farro (36,5 milioni di tonnellate), orzo (12,1 milioni di tonnellate) e mais (14,5 milioni di tonnellate). La Polonia primeggia su segale e miscele di cereali invernali. L’Italia si conferma leader in produzioni specializzate, come il grano duro e il riso, anche se entrambe mostrano una lieve flessione.