Accedi

Calabria

Catanzaro, rapina e strattona una donna: ai domiciliari 44enne

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di NeC

Gli agenti della squadra volante lo avevano arrestato lo scorso 3 marzo pochi minuti dopo aver rapinato una giovane donna e, ieri gli stessi poliziotti hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di Gianluca Teducci, catanzarese di 44anni. Al momento dell’evento criminoso la giovane stava scendendo dalla propria autovettura, parcheggiata in Via Lidonnici (zona di San Leonardo), per fare rientro a casa.

Appena aperta la portiera dell’auto è stata avvicinata dall’uomo col pretesto di chiedere delle informazioni, ma con un’azione fulminea, dopo averla strattonata violentemente, le portava via la borsa dandosi alla fuga per le vie della città. Acquisite le prime informazioni, gli Agenti, intervenuti tempestivamente appena giunta la segnalazione al 113, hanno avviato le ricerche dell’autore della rapina che, sulla base della descrizione fornita dalla vittima, è stato rintracciato nella vicina Via Milano; la borsa, invece è stata rinvenuta abbandonata in una via limitrofa ed è stata restituita alla proprietaria.

Nella circostanza, il ladro è stato subito riconosciuto dai poliziotti, in quanto soggetto noto perché gravato da precedenti per reati contro il patrimonio, oltre ad essere riconosciuto dalla giovane donna vittima della rapina. Dopo l’arresto è stato posto ai domiciliari. Mentre la ragazza a seguito del violento strattonamento ha riportato contusioni guaribili in 10 giorni.