Accedi

Esteri

Ungheria, portavoce governo: su politica anti-migrazione non cediamo

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino/Sputnik
di cos

Il portavoce del governo ungherese Zoltan Kovacs ha detto mercoledì che il paese non si ritirerà dalla sua politica anti-migrazione nonostante le richieste di Bruxelles. All’inizio di questa settimana, Manfred Weber, il candidato principale del Partito Popolare Europeo (PPE) a capo della Commissione Europea, ha detto che il Primo Ministro ungherese Viktor Orban dovrebbe fermare la sua retorica anti-UE. “Ascoltiamo altre opinioni, comprese quelle di Weber. Ma più importanti della disciplina di partito sono la difesa dei valori cristiani europei e l’arresto dell’immigrazione. Su questo non possiamo cedere”, ha scritto Kovacs su Twitter.



Hungarian Government spokesman Zoltan Kovacs said on Wednesday that the country would not retreat from its anti-migration policy despite the requirements of Brussels.

Earlier this week, Manfred Weber, the European People’s Party (EPP) top candidate to head the European Commission, said that Hungarian Prime Minister Viktor Orban should stop his anti-EU rhetoric.



”We listen to other opinions, including Weber’s. But more important than party discipline are the defense of European Christian values and stopping migration. On this, we cannot yield,” Kovacs wrote on Twitter.