Did you know we have an international section? Click here to read our news in your english!
X

Accedi

Politica

Europee, Giachetti (Pd): Più che fare cartello elettorale serve meta comune

fonte: AGV - Agenzia Giornalistica il Velino
di Redazione

“Condivido l’impianto politico del manifesto di Calenda. Sono posizioni rispetto all’Europa che vorremmo e che condividiamo dentro tutto il partito. Ho più dubbi nel configurare qual è adesso lo scenario e la tattica elettorale con la quale andare a votare perché non sappiamo ancora chi ci sta su quella posizione. Per me è molto più importante il punto di approdo, cioè l’arrivare uniti alla meta piuttosto che come partiamo. Dobbiamo fare una valutazione sul fatto che forse le famiglie europee non corrispondono più alla realtà di quello che uscirà dalle elezioni”. Lo ha detto a Sky TG24 Pomeriggio il candidato alla segreteria del Partito democratico Roberto Giachetti.

“Ci saranno- ha spiegato Giachetti – un fronte sovranista e populista e un fronte che non è sovranista e populista che non si può riconsiderare soltanto nel Partito Socialista Europeo. Allora forse dobbiamo ragionare su come possiamo fare in modo che quelli che sono contro i sovranisti, più che fare un cartello in partenza, si ritrovano a lavorare insieme per l’Europa che vogliamo. Non possiamo stare fuori dall’esperienza di Macron o da quella dei Verdi in Germania se vogliamo combattere il sovranismo e populismo e cambiare l’Europa”.